Nel passato spesso non si prestava nessuna attenzione alla qualità dei materiali usati in edilizia, per questo motivo al giorno d’oggi nel momento di ristrutturare un’abitazione, si deve necessariamente mettere in preventivo un’eventuale operazione di smaltimento del materiale pericoloso rinvenuto. E quindi bisogna andare alla ricerca del costo rimozione eternit migliore. 

Il più delle volte il materiale da rimuovere è costituito da eternit, materiale cementoso pericolosissimo non solo per l’ambiente, ma anche per le persone che ne vengono a contatto, soprattutto per la sua volatilità una volta rimosso.

Rimuovere eternit: costi che non si possono evitare!

Si deve effettuare un piccolo prologo soprattutto sulle cose da non fare quando si ritrova l’eternit. Esso non va assolutamente ne toccato ne asportato ne tanto meno distrutto. La sua pericolosità già di per se altissima, viene amplificata infatti in caso di sfaldamento delle lastre.

costi rimozione eternit - Costo Smaltimento Eternit al mq, Rimozione Eternit PrezziIl fibrocemento come è anche chiamato spesso l’eternit, infatti una volta disgregato rilascia nell’aria delle microfibre, quest’ultime inalate sono le responsabili di molte patologie polmonari, e in caso di sovraesposizione possono arrecare danni permanenti all’organismo umano, portando finanche alla morte.

In caso di bonifica eternit per asportazione il procedimento deve essere effettuato solamente da personale esperto e formato allo scopo. Da sottolineare che il materiale è fuorilegge fin dal lontano 1992, da tale data non solo è vietato costruire impiegando il fibrocemento, ma vi è finanche l’obbligo dello smaltimento, tale obbligo incorre sul proprietario dell’immobile dove l’eternit è stato utilizzato nel passato.

Quanto costa smaltire l’eternit?

Una volta individuata la porzione di edificio contenete eternit, di solito il tetto ma anche alcuni pavimenti e sottotetti, deve essere immediatamente chiamata una ditta specializzata. Il primo intervento del personale tecnico servirà a quantificare non solamente la quantità di eternit da smaltire, ma anche l’ubicazione, tali operazioni saranno propedeutiche alla decisione delle successive modalità di intervento.

Una volta deciso come intervenire si procederà, usando le cautele del caso, alla rimozione del materiale, al successivo incapsulamento tramite l’utilizzo di sacchi ermetici e al trasporto presso discariche della zona, autorizzate per il trattamento di materiale pericolosi. Tutte le operazioni saranno rendicontate tramite la compilazione del prescritto formulario rifiuti (FIR) in possesso dell’impresa che procederà allo smaltimento.

Le operazioni devono essere infatti adeguatamente tracciate, e alla fine delle stesse alla committenza sarà rilasciato copia del formulario attestante il regolare smaltimento del fibrocemento. Giova ricordare che lo smaltimento illegale del materiale riveste un grave reato di carattere penale, questo di fatto impedisce al privato di operare la rimozione in maniera “autonoma”.

Prezzi smaltimento eternit

Si può parlare di un prezzo smaltimento eternit? La domanda non può avere una risposta univoca, in quanto sul costo di rimozione eternit incidono diversi fattori. Innanzitutto l’ubicazione del materiale, va da se che smaltire una lastra di eternit ubicata sopra un cascinale facilmente raggiungibile non costerà mai lo stesso prezzo di quello relativo allo smaltimento del fibrocemento spruzzato su una parete interna di un condominio al centro città. Indicativamente il prezzo dello smaltimento va da dagli 8/10 euro al mq fino ai 25/30 per gli interventi più problematici. Di solito nel costo viene ricompresa la rimozione del materiale, il suo trasporto in sicurezza e il pagamento della discarica dove il fibrocemento sarà smaltito.

Come ricevere il costo smaltimento eternit al mq per casa mia?

Non tutte le imprese possono procedere allo smaltimento del fibrocemento, operazione che abbiamo visto è abbastanza complessa. A Latina ad esempio una delle poche imprese che può procedere alla bonifica del pericoloso materiale è la Castaldi SRL. L’impresa che ha svariati anni di esperienza provvederà a tutte le fasi della bonifica, dall’individuazione del materiale, alla rimozione e al successivo trasporto. L’impresa contattabile grazie al canale internet raggiungibile all’indirizzo smaltimentoamianto.latina.it offre prezzi concorrenziali, figli della grande esperienza accumulata in anni di attività. La dirigenza è disponibile a sopralluoghi gratuiti tendenti alla redazione di esaustivi preventivi di spesa, essa opera sia con committenza privata che pubblica, intervenendo sempre con professionalità e competenza.

La bonifica dell’amianto consiste nel trattamento dei manufatti in eternit con appositi prodotti, al fine di evitarne la corrosione e dunque la dispersione delle fibre di asbesto nell’aria.

lastra in eternitLa produzione di amianto e l’utilizzo del materiale per la realizzazione di manufatti sono vietati in Italia dal 1992, con la legge n. 257, in seguito alla verifica da parte della OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) di nessi tra l’esposizione all’asbesto e alcune patologie. Da questa sono derivate una serie di norme volte a disciplinate sia le modalità di smaltimento amianto sia quelle di bonifica.

Nel caso di manufatti in fibro-cemento, le fibre di amianto sono tenute insieme dal composto in cemento e quindi, in condizioni ottimali, la dispersione di queste nell’aria non avviene. Con il passare degli anni tuttavia il materiale tende a deteriorarsi e le particelle di amianto disperse nell’aria. Le operazioni di bonifica dell’amianto hanno come obiettivo proprio quello di evitare la dispersione delle fibre di eternit, compattandole oppure incapsulandole all’interno di materiale isolante, a seconda della tecnica utilizzata.

I metodi di bonifica, così come indicato nel Decreto Ministeriale del 06 settembre 1994, sono:

  • incapsulamento
  • rimozione
  • confinamento

 

Incapsulamento Amianto

La tecnica dell’incapsulamento consiste nel trattare la superficie in eternit con prodotti che inglobano la fibra di amianto, garantendone aderenza. In questo modo si crea una pellicola protettiva sulla superficie in fibrocemento. Questa tipologia di bonifica solitamente è effettuata su lastre e coperture in eternit che presentano una superficie ancora integra.

Prima del trattamento della superficie in amianto con prodotti impregnanti e ricoprenti, occorre provvedere alla pulizia di questa al fine di garantire la completa aderenza dei prodotti trattanti.

Bonifica Amianto per confinamento

La bonifica viene eseguita attraverso l’installazione di coperture in materiale rigido come protezione dei manufatti contenenti amianto. L’intervento può essere associato ad incapsulamento, per bloccare la dispersione delle fibre. Qualora all’intervento di confinamento non sia associato l’incapsulamento, le fibre si disperdono ma restano appunto confinate sotto le lastra di copertura. Ovviamente, occorre disporre un piano di controllo per verificare che le condizioni della copertura installata e dunque l’integrità di questa.

Costi bonifica amianto

Il prezzo richiesto per un intervento di bonifica amianto dipende da diversi fattori, quali ad esempio la tipologia di manufatto da bonificare, le dimensioni di questo e la facilità di accesso al sito contaminato. Clicca qui e richiedi un preventivo gratuito e senza alcun obbligo di impegno.

Lo smaltimento di amianto ed Eternit è un’attività assolutamente indispensabile in tutti i siti in cui sono presenti questi materiali: è stato ampiamente accertato, infatti, che amianto ed Eternit sono dei materiali cancerogeni, si può ben intuire dunque a che punto siano importanti gli specifici interventi di smaltimento.

Le varie tecniche di intervento

É evidentissimo, dunque, come sia fondamentale procedere a degli interventi finalizzati a rendere innocui amianto ed Eternit, senza dimenticare che i proprietari di immobili e di terreni in cui sono presenti tracce di questi materiali sono obbligati per legge a richiedere un intervento specializzato.

Da questo punto di vista le modalità di intervento possono essere svariate, a cominciare dall’incapsulamento, tecnica impiegata soprattutto come soluzione transitoria la quale prevede il trattamento delle lastre di Eternit con apposite sostanze inglobanti al fine di evitare che le particelle di amianto possano disperdersi.

Anche il confinamento è una tecnica molto diffusa, adottata soprattutto negli edifici in cui sono presenti rilevanti quantità di questo materiale cancerogeno, e prevede fondamentalmente la realizzazione di un rivestimento che rende innocue le lastre in Eternit.

La rimozione e lo smaltimento sono una soluzione altrettanto efficace, la quale prevede l’eliminazione definitiva di ogni traccia del materiale in questione.

In tutti i casi, ovviamente, gli interventi di professionisti specializzati devono essere preceduti dall’accertamento, ovvero la procedura tramite cui si riscontra in modo ufficiale la presenza di amianto, ed è strettamente necessario che si operi nel pieno rispetto delle vigenti normative di sicurezza: se non prendessero tutte le precauzioni del caso, infatti, gli operai addetti sarebbero esposti a un grandissimo rischio.

I servizi professionali di Smaltimento Amianto Latina di Castaldi Srl

Se si ha bisogno di effettuare un intervento di smaltimento amianto ed Eternit a Latina si può far riferimento ad una ditta specializzata e dalla solida esperienza quale Smaltimento Amianto Latina di Castaldi Srl.

Quest’azienda opera nel settore da lungo tempo, ed è in grado di offrire a ogni cliente le più solide garanzie di affidabilità e di sicurezza.

Smaltimento Amianto Latina di Castaldi Srl opera nel pieno rispetto delle normative vigenti, e grazie alla sua esperienza è in grado di attuare svariate tecniche finalizzate allo smaltimento dell’amianto, includendo anche le attività preliminari di analisi e di accertamento del pericolo nell’area di interesse.

Quest’azienda si occupa autonomamente della bonifica dell’area trattata, e al termine del suo intervento rilascia al cliente una regolare attestazione relativa all’effettuazione dello smaltimento. Smaltimento Amianto Latina di Castaldi Srl è a completa disposizione per fornire dei dettagliati preventivi, tutti rigorosamente gratuiti e senza impegno.

Se hai dei cassoni in Eternit da smaltire richiedici subito un preventivo per il ritiro e lo smaltimento di cassoni in Eternit in tutta la provincia di Latina e zone limitrofe. Smaltimento Amianto Latina è un portale che ti permette di avere un preventivo online in tempo reale.

La nostra ditta, iscritta all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali nelle categorie 10 B e 10 A, smaltisce oltre a: lastre in eternit, comignoli e canne fumarie, vecchie tubazioni anche i vecchi cassoni dell’acqua in Eternit.

serbatoi eternit acqua servivano per raccogliere l’acqua piovana e far fronte ai periodi di emergenza o siccità. La capacità di questi cassoni poteva essere di centinaia di litri e venivano posizionati all’esterno delle abitazioni o nei cortili dei condomini.

Smaltimento cassoni idrici in amianto eternit a Latina

cassone.eternit - Smaltimento Cassoni in EternitLa nostra azienda è specializzata nell’attività di recupero e rimozione serbatoi acqua eternit di qualsiasi dimensione. I cassoni sono costruiti in Eternit, una fibra di cemento – amianto commercializzata fino agli anni ’90.

Se i cassoni nel corso del tempo si sono degradati il rilascio di fibre nell’aria è maggiore  e l’inquinamento atmosferico è garantito.

Durante le operazioni di rimozione bisogna stare molto attenti ad evitare il possibile rilascio di fibre cancerogene nell’ambiente ed il conseguente rischio di inalazione.

Lo smaltimento delle lastre ondulate in fibrocemento Eternit è un intervento molto comune svolto dalla nostra ditta di Smaltimento Eternit Latina. L’Eternit è il nome di un materiale in fibrocemento molto utilizzato negli anni ’90. Tra i manufatti più in voga costituiti dall’Eternit troviamo i serbatoi dell’acqua e le coperture perlopiù dei capannoni industriali.

lastra in eternit
Lastra in fibrocemento eternit

L’unità più prodotta per le coperture è sicuramente la celeberrima: lastra in Eternit o ondulina in amianto.

Le lastre in Eternit sono ondulate e hanno delle caratteristiche comuni, come: l’elevata resistenza meccanica agli urti, la resistenza agli sbalzi climatici e al fuoco, l’impermeabilità all’acqua e al vapore, la compattezza e una buona capacità fonoassorbente.

Date le ottime capacità del materiale le lastre in Eternit sono stata largamente usate per coprire tetti di magazzini e officine, ma anche scuole e case private.

Oggi sicuramente la persistenza delle lastre in amianto sugli edifici fa allarmare non poco gli abitanti, dato l’elevato potere inquinante che il materiale ha, soprattutto in presenza di manufatti in pessimo stato di conservazione.

Anche se i manufatti in Eternit sono fuori commercio dal 1994 potreste trovare in circolazione lastre di altri materiali: in questo caso accertatevi che sul prodotto sia presente la dicitura: Asbestos free o la conformità alla Norma UNI-EN 494.

Come trattare le lastre in Eternit?

Se nella tua proprietà sono presenti delle lastre in Eternit e vorresti disfartene, contattaci subito per una consulenza ed un preventivo gratuito.

La prima cosa che un nostro operatore, esperto nello smaltimento di lastre in Eternit, può fare è sicuramente una verifica dello stato di conservazione del manufatto. Dopo il primo sopralluogo può sorgere l’esigenza di rimuovere le lastre o effettuare una bonifica tramite isolamento.

Se la scelta ricadrà sulla rimozione, possiamo programmare insieme le azioni, come di seguito elencate:

  • smantellamento
  • sigillamento
  • trasporto in discarica
  • bonifica dell’area
  • rilascio della certificazione di avvenuto smaltimento a norma

Per smaltire delle lastre in fibrocemento Eternit in provincia di Latina contattaci subito!

La rimozione dell’amianto, per liberare un’area dai suoi effetti nocivi, è la soluzione più definitiva ma anche più complessa in quanto prevede il trasporto in discarica dei manufatti. Se volete effettuare una bonifica da amianto a Latina e avete deciso per la rimozione in blocco leggete questa pagina indicativa.

Rimozione Lastre di AmiantoLa nostra ditta di Smaltimento Amianto Latina, regolarmente iscritta all’Albo dei Gestori Ambientali, esegue periodicamente rimozioni e smantellamenti di superfici contenti amianto. La rimozione è sicuramente facilitata quando il manufatto è conservato integro, quando cioè si ha a che fare con manufatti in matrice compatta.

Proponiamo in genere la rimozione di strutture in amianto come: lastre e tegole di copertura, canne fumarie in Eternit, cassoni per l’acqua in Eternit, pavimenti in linoleum, discendenti dell’acqua.

Valutazione Preliminare

Prima si cominciare allo smantellamento della superficie verrà avviata un’analisi preliminare sui materiali. La valutazione va fatta sul manufatto, sull’ambiente da bonificare e sull’interazione del manufatto sull’ambiente. Alcune misure da adottare sono:

  • ispezioni visive
  • carotaggi
  • monitoraggi sull’aria
  • analisi del terreno
  • mappatura
  • scheda di sopralluogo

Un’analisi chimica in laboratorio più una documentazione fotografica serviranno per classificare e codificare il manufatto con Codice Europeo del Rifiuto (C.E.R.).

Rimozione del Manufatto

rimozione amianto - Rimozione Amianto e Trasporto in DiscaricaLa rimozione e lo smaltimento dell’amianto consiste nello smontaggio dei manufatti, nell’imballaggio, nel trasferimento a terra ed nel trasporto in discarica.

Rimozione dei un tetto in EternitTramite la rimozione si eliminano definitivamente i rischi connessi all’emissione delle fibre nocive.

Dopo aver adempiuto le azioni sopra elencate ed aver ottemperato alle normative burocratiche (come la redazione e la presentazione del piano di lavoro alla ASL competente) la nostra ditta di Smaltimento Amianto Latina provvederà ad inviare operatori esperti e muniti delle attrezzature necessarie.

La rimozione dei manufatti contenenti amianto è un’azione delicata che va eseguita da operai specializzati in possesso dei regolari attestati (D. Lgs. 277 del 1991, della Legge 257 del 1992 per i dispositivi di protezione individuale D.P.I.).

Inoltre i manufatti una volta rimossi vanno isolati con prodotti incapsulanti (polietilene di adeguato spessore) per evitare la dispersione delle fibre e garantire la protezione individuale degli operatori coinvolti.

Trasporto in Discarica dei Manufatti

Una volta isolati i manufatti andranno etichettati e caricati su mezzo idoneo autorizzato al trasporto di rifiuti speciali pericolosi fino all’impianto di stoccaggio. 

Sull’area verrà eseguita la:

  • pulizia
  • decontaminazione
  • campionatura ambientale

Infine verrà rilasciato ai clienti una certificato di avvenuta bonifica e avvenuto smaltimento presso impianto autorizzato.

Vorreste sapere a quanto si aggirano i costi per lo smaltimento dell’amianto a Latina e dintorni? Sempre più persone digitano sul web le parole “costo smaltimento amianto” per informarsi e ricevere preventivi prima di affidarsi ad una ditta che smaltisce un materiale pericoloso some l’amianto o l’Eternit.

Ovviamente i costi per uno smantellamento di una superficie contenete amianto sono superiori rispetto ad un trattamento di incapsulamento o confinamento. Per questo se siete interessati alla rimozione dell’amianto o dell’Eternit per la formulazione del preventivo dovete provvederci dei dati precisi, quali:

  • i metri cubi ed il peso che la struttura in amianto occupa
  • nel caso di una tettoia, l’altezza da terra e l’area
  • l’accessibilità alla struttura
  • la difficoltà allo smontaggio
  • la località precisa, per calcolare la distanza dalla discarica più vicina

Una volta calcolate queste variabili che possono incidere notevolmente sul costo smaltimento Eternit, saremo in grado di formulare il vostro preventivo gratuito e senza impegno.

Tuttavia a titolo orientativo vi offriamo un tabella di riferimento per calcolare i costi dello smaltimento di amianto in una situazione di media difficoltà ed entità.

Smaltimento Amianto Costi:

Tenete presente che per sapere quanto costa smaltire l’amianto dovete avere sempre a disposizione i parametri sovra esposti, vi elenchiamo comunque i prezzi di massima per smantellare una copertura in Etermit nelle zone di Latine e provincia:

  • 50 metri quadri di copertura: da 20 Euro a 25 Euro x metro quadro
  • 100 metri quadri di copertura: da 15 Euro a 22 Euro x metro quadro
  • 200 metri quadri di copertura: da 12 Euro a 17 Euro x metro quadro
  • 500 metri quadri di copertura: da 10 Euro a 14 Euro x metro quadro
  • 1000 metri quadri di copertura: da 9 Euro a 12 Euro x metro quadro

Ovviamente il prezzo diminuisce proporzionalmente alla grandezza della superficie da trattare. Ricordate che questi costi dello smaltimento di eternit si riferiscono ad una serie di attività professionali da eseguire prima e dopo lo smantellamento. Queste attività includono: il sopralluogo iniziale, la valutazione e la stesura di un piano di intervento ai sensi della normativa vigente, la trasmissione alla ASL di competenza dell’inizio delle operazioni di smaltimento, l’apposizione della cartellonistica di riferimento, la decontaminazione del suolo, l’imballaggio delle parti demolite a norma di legge, il trasporto in discarica, il monitoraggio dell’area ed il rilascio della certificazione dell’avvenuta rimozione.

Incentivi per lo smaltimento dell’amianto

Decreto Salva Italia

Esistono degli incentivi smaltimento amianto? Si, secondo il Decreto Salva Italia sono disponibili delle detrazioni fiscali per i costi sostenuti per smaltire l’amianto dei tetti in Eternit e strutture simili e la successiva riqualificazione dell’area tramite interventi di efficenza energetica. La detrazione sarà nella misura del 36% e del 55% (solo nel caso di smaltimento e successiva coibentazione).

La succitata detrazione è cumulabile con eventuali benefici fiscali assegnabili per Legge secondo la coibentazione effettuata. La detrazione sarà dilazionata su 10 anni e non può superare la soglia dei 48.000,00 euro.

Quinto Conto Energia

Il Quinto Conto Energia invece riconosce degli incentivi per la sostituzione della copertura in amianto con un impianto fotovoltaico. Il rimborso interessa sia la produzione di energia propria che l’energia prodotta e venduta in rete. Gli incentivi vanno in base al tipo di impianto installato e alla sua potenza. E’ prevista una maggiorazione nel caso di rimozione Eternit prodotto in Europa.

Per ulteriori informazioni sullo smaltimento amianto e gli incentivi erogati su Latina e provincia contattaci subito gratuitamente.

Con il boom dell’eternit negli anni 40′ sono stati prodotti per oltre cinquantanni manufatti di tutti i tipi contenenti questa mistura di amianto e cemento pericolosissima.

Smaltimento eternit Latina” è diventata una delle frasi più cercate su internet negli ultimi anni, insieme ad altre località tra cui cui Torino e Napoli dove erano presenti degli stabilimenti in alcuni comuni.

Come veniva impiegato l’eternit?

L’eternit è stato uno dei componenti fondamentali di tettoie, coperture, garage e tubature. Questo suo largo utilizzo ha portato ad una contaminazione di dimensioni spaventose a danno di cittadini ed operai.

Molte persone hanno vissuto per anni sotto un tetto in amianto senza accorgersene e molti

ancora oggi ci convivono. Conoscere il materiale con cui sono state realizzate le nostre mure domestiche è indispensabile per tutelare la nostra salute e per salvaguardarci dalle malattie derivanti dall’esposizione all’amianto contenuto nell’eternit.

Quando si ha un dubbio sulla presenza di eternit nella propria abitazione o nei luoghi frequentati, è doveroso effettuare un analisi approssimativa e

successivamente, nel caso di riscontro positivo, un analisi approfondita in laboratorio.

La nostra ditta si occupa di rimozione eternit a Latina da moltissimi anni e si avvale di personale ed equipaggiamento specializzato per affrontare il problema, e vi aiuta nel riconoscere l’eternit e l’amianto.

La mia tettoia è stata realizzata nel 1982 tramite una mistura di Fibrocemento, devo preoccuparmi?

Per capire se un manufatto è composto da eternit bisogna innanzittuto documentarsi sulla data d’acquisto di quest’ultimo e se si tratta di fibrocemento cioè di una mistura di cemento con delle fibre.

Se si tratta di fibrocemento ed è stato acquistato o realizzato tra il 1910 e il 1992 si ha un’altissima probabilità che si tratti di eternit.

Qualora invece, una copertura o un manufatto siano stati acquistati dopo il 27 marzo 1992 (data in cui è entrata in vigore la legge che vieta qualsiasi utilizzo dell’amianto), non si corre nessun pericolo.

Effettuare un intervento di Bonifica Eternit a Latina, significa tutelare la propria salute e quella dei cittadini, per questo motivo chi richiede un intervento di smaltimento, bonifica o rimozione ha diritto a detrazione fiscali sull’operazione.

Per saperne di più, puoi contattare direttamente un consulente che ti fornirà tutte le spiegazioni riguardanti il mondo dell’eternit e dell’amianto.

È possibile anche richiedere un sopralluogo per verificare la presenza di amianto, riconoscere eternit accertandosi del grado di pericolosità di quest’ultimo.

A seguito del riconoscimento da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità della pericolosità dell’amianto per la salute, avendo appurato il nesso eziologico tra esposizione all’amianto e patologie respiratorie e del sangue si è ritenuto di intervenire per fermare il fenomeno. La legge 257/92 ha stabilito il divieto di estrazione e produzione dell’amianto. Il materiale in questione risulta tanto più pericoloso quanto più friabile, il problema sta, infatti, nella volatilità delle fibre che una volta rilasciate nell’aria diventano respirabili dagli esseri umani e entrano quindi nelle vie respiratorie e nel sangue.

Il pericolo maggiore nasce nel caso in cui dalle strutture in amianto cadano detriti o siano presenti delle alterazioni della superficie o ancora infiltrazioni d’acqua: circostanze tutte che contribuiscono allo sfaldamento del materiale ed alla diffusione aerea dello stesso. Se avete riscontrato il problema dell’amianto nella provincia di Latina, leggete questo piccolo compendio sulle varie tecniche da adottare fornito da Smaltimento Amianto Latina.

Quali sono i metodi di bonifica amianto da adottare?

Fondamentalmente i metodi di bonifica da amianto o da Eternit sono tre:

Se la rimozione non sempre risulta essere la soluzione più sicura è, in fin dei conti, senz’altro quella più economica giacchè gli altri sistemi pur essendo inizialmente meno costosi richiedono nel tempo interventi di controllo che aumentano i costi. Perchè risulta più economico? Non rimuovere i materiali contenenti amianto naturalmente evita il problema di smantellare le costruzioni, di sostituire le parti eliminate ed infine di smaltire i materiali pericolosi.

La rimozione dell’amianto o dell’eternit, al contrario, richiede adeguata protezione dei lavoratori per evitare danni alle vie respiratorie. In genere vengono utilizzate due tipi di maschere di protezione: maschera filtrante o maschera autoventilata. I filtri devono essere di tipo P3.

amianto - Tecniche di Bonifica Amianto a LatinaCos’è l’incapsulamento?

La ditta di Smaltimento Amianto Latina Castaldi srl effettua anche lavori di incapsulamento. L’incapsulamento amianto è un trattamento che consente la “copertura” o “incapsulamento” appunto dei manufatti in amianto grazie a materiali che penetrano nelle superfici e le ricoprono formando una sorta di film protettivo. Si tratta per lo più di vernici o materiali comunque liquidi.  Questo trattamento ha un impatto ambientale minore della rimozione ed è praticabile agevolmente su materiali poco friabili come l’eternit. Può tuttavia accedere che ci sia bisogno di trattamenti successivi nel tempo per mantenere il buono stato di manutenzione.

Cos’è il confinamento?

Si tratta dell’isolamento dei manufatti attraverso la creazione di barriere architettoniche, spesso lamiere di alluminio utilizzate proprio per la capacità isolante. Utilissimo nel caso di necessità di bonificare aree circoscritte. Nel caso di aree più vaste, invece, soprattutto se poste ai piani superiori di un edificio sarà necessario verificare la portata per evitare il sovraccarico delle strutture di sostegno. Naturalmente anche in questo caso sarà necessario effettuare controlli periodici sullo stato dei luoghi.

 

Contattate la nostra azienda per la rimozione di resti di amianto nella provincia di Latina, dopo un sopralluogo valuteremo quale tipo di intervento è più adatto alle vostre esigenze. Troverete professionalità, competenza e prezzi vantaggiosi.

 

A prescindere dalla tipologia dell’amianto, l’azione di rilascio di fibre nell’ambiente è la causa principale di inquinamento atmosferico. Il rilascio di fibre e fibrille è conseguenza di degrado naturale, azioni di rimozione o danneggiamento, taglio e foratura dei manufatti.

L’amianto è una matrice la cui consistenza è proporzionata al contenuto di legante in cui è miscelato sia esso cemento, che resina o altri tipi di leganti. Per questo è molto importante che eventuali rimozioni di amianto in matrice compatta vengano effettuate da personale altamente specializzato.

La nostra ditta, specializzata nello smaltimento di amianto nelle zone di Latina, vi indicherà tutte le procedure tecniche di intervento su materiali contenenti amianto.

La rimozione dell’amianto non è sempre la scelta migliore..

amianto - Come prevenire i rischi derivanti dall'amiantoGrazie al Decreto Ministeriale del settembre 1994 e dopo dell’agosto 1999 si è capito che non sempre la rimozione è l’azione migliore. Si può fare una distinzione tra i materiali che necessitano di essere rimossi, tra quelli che possono rimanere in loco senza nessun intervento, e quelli che dopo opportuni interventi di ripristino possono considerarsi innocui.

L’accertamento della presenza e le conseguenze che una struttura in amianto può avere sull’ambiente e sugli individui si possono verificare previa ispezione degli edifici, dei locali e degli impianti. Al prelievo seguirà l’analisi del materiale che verrà eseguita in laboratorio.

La nostra azienda specializzata nella rimozione dell’amianto in provincia di Latina esegue analisi strumentali e strutturali con la massima serietà ed esperienza.

Qualunque sia l’esito dell’ispezione occorre prestare particolare attenzione agli aspetti di prevenzione personale e prevenzione ambientale.

Prevenzione ambientale nella rimozione dell’amianto

Parlare di prevenzione ambientale significa proteggere l’atmosfera in cui si lavora da rischi di contaminazione ambientale. Per esempio di fronte ad una coibentazione in amianto a Latina nel caso si volesse rimuovere la coibentazione occorrerà lavorare in un ambente protetto. Questo significherà pulire accuratamente le coibentazioni rovinate e bonificare le coibentazioni in amianto.

Non meno importante segnalare con appositi cartelli le zone a rischio, isolare l’area  di lavoro e evitare di pulire l’area interessata con aria compressa o scope per evitare di smuovere l’aria. Siamo leader nella bonifica da amianto in tutta Latina e dintorni.

Prevenzione personale nella rimozione dell’amianto

Nell’ambito della prevenzione personale la nostra ditta di Smaltimento Amianto a Latina opera con il massimo rispetto per le normative vigenti sia per quanto riguarda l’uso di vestiario idoneo monouso che per gli accertamenti sanitari a cui sono sottoposti periodicamente i nostri operatori.

Le misure di prevenzione personale nel maneggiamento dell’amianto vanno da i respiratori approvati per l’amianto ad un’accurata pulizia personale dopo le lavorazioni. Si presterà attenzione anche a non mangiare, non bere ne fumare durante le operazioni e a non contaminare il vestiario pulito con quello utilizzato per la rimozione dell’amianto.